La qualità dell’informazione in sanità nella società della rete

Il 12 dicembre all’Università di Urbino, professionisti della sanità, giornalisti e ricercatori universitari si confronteranno sul tema dell’informazione in sanità nell’epoca del digitale.

Il seminario è organizzato nell’ambito della XI edizione del Master MIOS (Management Innovativo delle Organizzazioni Sanitarie) del Dipartimento di Scienze della Comunicazione e Discipline Umanistiche (DiSCUm) e avrà luogo presso il Polo Didattico Volponi, via Saffi 15 (ore 10-13,30).

L’incontro, coordinato da Lella Mazzoli (direttore DiSCUm) e Gea Ducci (direttore Master MIOS) con la partecipazione del Rettore Stefano Pivato e dei direttori generali delle organizzazioni sanitarie convenzionate con il Master, Aldo Ricci (Azienda Ospedali Riuniti Marche Nord) e Maria Capalbo (Area Vasta n.1 Asur Marche), si propone di riflettere su importanti tendenze in atto:

in che modo le strutture sanitarie informano e comunicano con i cittadini su attività, servizi e prevenzione? Con quali criteri i professionisti dell’informazione elaborano e diffondono notizie sulla sanità? Come si informano i cittadini sulla cura del proprio stato di salute?

Dai mezzi di comunicazione tradizionali ai media sociali e partecipativi (Facebook, Twitter, Youtube) stanno profondamente cambiando le abitudini di cittadini e istituzioni.

Relatori della giornata sono giornalisti esperti del settore: Licia Caprara (Il Sole24Ore Sanità), Franco Elisei (Il Messagero Marche), Luigi Luminati (Il Resto del Carlino Pesaro), Silvia Sinibaldi (Corriere Adriatico Pesaro), Marilena Alessi e Loretta Signoretti (Servizio Comunicazione, Urp e informazione, Az. Ospedale Riuniti Marche Nord).

Durante il seminario inoltre Elisabetta Cioni e Alessandro Lovari (docenti dell’Università di Sassari) presentano per la prima volta i risultati di una ricerca sulla presenza delle Asl italiane sui social network (Facebook e Twitter); Mauro Moruzzi (Cup2000) illustra alcuni studi sulla Sanità ad Alta Comunicazione condotti da Assinter Italia; Lella Mazzoli presenta i dati dell’Osservatorio Nazionale sull’uso del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) in Italia.

L’incontro è aperto a tutti gli interessati.